Saturday, 08 July 2017 back

I nostri diritti digitali alla città. Evento discussione al GSSI.

In occasione del Festival della Partecipazione, il prossimo 8 luglio alle ore 11.00 presso l'Aula Magna del GSSI si terrà l'evento "I nostri diritti digitali alla città, ossia il diritto a cambiare noi stessi cambiando la città...".

Quella digitale non è una dimensione aggiuntiva, separata o virtuale della vita: è parte della vita quotidiana di ognuno di noi e del modo in cui viviamo, insieme agli altri, la città. E' quindi parte dei problemi e delle possibilità che abbiamo per cambiare le nostre città, prendendo coscienza della necessità di rivendicare i nostri diritti digitali, insieme a quelli tradizionali. I nostri dati -  tra cui le tracce che lasciano i nostri smartphone e le informazioni che generano i processi amministrativi in cui siamo coinvolti - insieme alla capacità di accedervi e di usarli, rappresentano la posta in gioco per il controllo delle trasformazioni che attraversano le città.

L'incontro è l'occasione per presentare l'edizione italiana del pamphlet "I nostri diritti digitali alla città" - curato da Openpolis - che raccoglie i contributi di ricercatori di diversi paesi del mondo su fatti ed esperienze legate alla dimensione digitale come strumento per riconfigurare la possibilità di prendere parte o di rimanere esclusi dalla città.
La scelta di affrontare questo tema in parallelo all'evento "GSSI - Hackathon" sui dati della ricostruzione dell'Aquila, consente di associare riflessioni critiche alla ricerca di soluzioni pratiche e di affrontare assieme alla cittadinanza i problemi e le opportunità che i dati digitali portano con sé.

 

PROGRAMMA

Presentazione del pamphlet - Vittorio Alvino, Openpolis

Discussione con:
Francesco Chiodelli - GSSI
Sara Vegni - ActionAid
Matteo Fortini – Assessore di Cento (FR)
Alberto Bazzucchi - Ricercatore CRESA (Centro regionale di studi e ricerche economico-sociali)
Giorgio Pipponzi - Datawarehouse USRC
Modera: Aline Pennisi