Saturday, 23 September 2017 back

Premio GSSI-AISRe per l'analisi di sostenibilità degli impianti biogas

In occasione della XXXVIII Conferenza di Scienze Regionali (Cagliari, 20-22 settembre 2017), è stato consegnato il primo "Premio GSSI - AISRe per il miglior paper presentato da un giovane studioso” a Marco Modica (CNR) per i suoi studi sull'impatto sociale ed economico degli impianti di produzione di biogas. 

Il paper vincitore dal titolo "Does the construction of biogas plants affect local property values?" presentava le analisi svolte sulla delicata questione dell'accettabilità sociale degli impianti di biogas in relazione ai territori sui cui sorgono e alle comunità locali,  nonostante il biogas sia considerato una fonte rinnovabile di energia. Il paper indaga su questi aspetti utilizzando prove del mercato immobiliare attraverso un modello statistico "difference - in - difference". 

Marco Modica, che ha ricevuto il premio dalla Prof. Alessandra Faggian, coordinatrice dell'area di Social Sciences presso il GSSI, è assegnista di ricerca presso l'IRCrES – Istituto di Ricerca sulla Crescita Economica Sostenibile del CNR e membro del centro di ricerca SEEDS. Ha conseguito la laurea in Scienze Economiche e Finanziarie presso l’Università degli Studi di Palermo e il dottorato di ricerca in Economics, Markets and Institutions presso IMT Lucca.

il Premio GSSI-AISRe, istituito dall’Associazione Italiana di Scienze Regionali (AISRe) con la sponsorizzazione del GSSI, nasce con il fine di promuovere la diffusione delle Scienze regionali nel mondo accademico italiano.

 

 

Titolo e Abstract del paper vincitore come miglior contributo originale di un giovane ricercatore: 

"Does the construction of biogas plants affect local property values?' 

Despite biogas is considered a renewable source of energy, the social acceptability of biogas plants is controversial due to resistance from local communities who are afraid of potential local negative externalities. This paper aim at investigating this claim using evidence from the housing market by means of a diff-in-diff model. Indeed, if households evaluate the presence of biogas plant such as a disamenity, this should be incorporated in the housing values. To this purpose I use data on the housing market of Piedmont provinces where 167 biogas plants have been opened between 2006 and 2015. Results show no significant impact of the opening of a biogas plant on the housing values.