Thursday, 07 June 2018 back

SHARPER Notte dei Ricercatori: un'eccellenza europea

Il progetto SHARPER è stato approvato dalla Commissione Europea tra le proposte per la Notte Europea dei Ricercatori (ERN) con un punteggio di 14,5 su 15 assumendo così un posto di rilievo nel panorama europeo per il biennio 2018/2019.

Sono oltre cento i partner culturali, organizzatori degli eventi che si svolgeranno in 11 città italiane (Ancona – Cagliari – Catania - L’Aquila – Macerata – Napoli – Nuoro – Palermo – Pavia – Perugia - Trieste) il 28 settembre di quest’anno e il 27 settembre del 2019 per raccontare la passione, le scoperte e le sfide dei ricercatori di tutta Europa attraverso mostre, spettacoli, concerti, giochi, conferenze e centinaia di altre iniziative rivolte al grande pubblico.

"Il GSSI è fiero di far parte della squadra di SHARPER, sempre più vincente a livello europeo. Sono certo che si confermerà il successo della Notte dei Ricercatori e che L'Aquila si affermerà sempre più come città capitale della cultura scientifica" - afferma il Prof. Eugenio Coccia, rettore del Gran Sasso Science Institute.

SHARPER (SHAring Researchers’ Passions for Evidences and Resilience) ha l’obiettivo di coinvolgere tutti i cittadini nella scoperta del mestiere del ricercatore e del ruolo che i ricercatori svolgono nel costruire il futuro della società attraverso l’indagine del mondo basata sui fatti, le osservazioni e l’abilità nell’adattarsi e interpretare contesti sociali e culturali sempre più complessi e in continua evoluzione.

“Siamo particolarmente orgogliosi del fatto che la Commissione abbia valutato come eccellenti le attività con le quali abbiamo immaginato di coinvolgere il grande pubblico nella scoperta del mondo della ricerca – ha dichiarato il responsabile del progetto Leonardo Alfonsi di Psiquadro – e ci riempie d’entusiasmo il riconoscimento del valore di una rete nazionale di oltre 100 partner culturali”

Nell’edizione del 2018 particolare attenzione verrà riservata ai collegamenti con l’Anno Europeo del Cultural Heritage nell’approccio multidisciplinare che caratterizza da sempre SHARPER.

A L’Aquila SHARPER è guidato dai Laboratori Nazionali del Gran Sasso e coinvolge altre importanti realtà scientifiche del territorio quali il Gran Sasso Science Institute, l’Istituto di Geofisica e Vulcanologia, l’Osservatorio Astronomico d’Abruzzo e la società biofarmaceutica Dompé, con il fondamentale supporto del Comune dell’Aquila e il patrocinio della Regione Abruzzo. Il progetto è sostenuto anche dall’Associazione per l’Insegnamento della Fisica e dall’Associazione Scienza Gran Sasso.


Excellent rating for SHARPER European Researchers' Night Project

The European Commission approved the Sharper (SHAring Researchers’ Passions for Evidences and Resilience) project with an excellent rating: 14,5 out of 15 points. Sharper will play a central role in the European panorama during the biennium 2018-2019. On September 28th 2018 and September 27th 2019, more than 100 cultural partners will organize events in 11 Italian cities (Ancona – Cagliari – Catania - L’Aquila - Macerata - Napoli - Nuoro - Palermo - Pavia - Perugia - Trieste) describing the passion, the discoveries and the challenges of the European researchers through exhibitions, shows, concerts, games, conferences and hundreds of other activities.

The Laboratori Nazionali del Gran Sasso (INFN) will lead the Sharper project in L’Aquila wich also involves other important local scientific institutions: Gran Sasso Science Institute, INGV, Abruzzo Astronomical Observatory, Dompé Biopharmaceutical Company. Sharper will receive the support of the Municipality of L’Aquila and the sponsorship of the Abruzzo Region. The project is also supported by the Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF) and by the Associazione Scienza Gran Sasso